Redazione

Serie A: ecco il piano per lo scudetto

In mezzo alle martellati notizie su nuove positività, la Serie A prova a disegnare una via d’uscita. Si fa sempre più strada la convinzione che dopo tutte queste partite si debba cercare di privilegiare qualcosa e rinviare qualcosa d’altro. Il punto d’arrivo è uguale per tutti: assegnare il titolo anche a costo di grandi sforzi organizzativi.

Il congelamento della classifica non piace, così come l’idea dei playoff, ma la condizione necessaria per andare avanti su questa strada è il rinvio dell’Europeo. Si sta lavorando su come fare per finire il campionato: l’ipotesi più accreditata al momento prevede una ripresa sabato 2 maggio con una conclusione il 28 giugno.

Dodici partite: 9 domeniche e 3 turni infrasettimanali (servirebbero per il campionato, 5 potrebbero essere lasciate all’Europa League e alla Champions che potrebbero cominciare a muoversi a fine aprile, magari con sfide secche in campo neutro per risparmiare un turno).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *