Redazione Serie A

Il 2020 deve essere l’anno di Ghoulam

Nella top 11 del Napoli del decennio che si è appena chiuso entra di diritto anche il terzino algerino Faouzi Ghoulam. In casa azzurra tantissimi si sono avvicendati su quella fascia però in un preciso momento l’algerino è stato il migliore d’Italia. Una bellissima favola durata solo pochi mesi visto che Ghoulam è stato subito vittima di diversi infortuni. Si è rallentata la sua carriera ma non si cancellano i progressi e la leggerezza con cui il terzino sfrecciava sulla corsia mancina. Con Ancelotti le cose non sono cambiate, addirittura c’è chi ipotizza che non piacesse al tecnico, ma in realtà l’algerino è stato vittima di un altro infortunio. Chiuso questo decennio, se ne riapre subito un altro e con l’avvento del 2020 in molti sperano che possa tornare a sfrecciare anche Ghoulam. Ora o mai più. Questa seconda metà di stagione, sotto la guida del grintoso Gattuso, il terzino ha la possibilità di tornare ai livelli di qualche anno fa, anche perché il club non può più aspettarlo e deve tornare a programmare il futuro partendo da Giugno. Mario Rui sta giocando ininterrottamente con il supporto di Di Lorenzo, alle volte fuori ruolo, poiché non ci sono alternative sulla sinistra. Da Giugno il Napoli potrebbe cercare un altro terzino sinistro, quindi Ghoulam ha la necessità di dimostrare di essere ancora un giocatore di livello internazionale approfittando della poca pressione che ha ancora sulle spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *