Il programma del Lunedì sera

       

Il programma del Lunedì sera

   

Calciomercato Napoli, in Germania per Kvaratskhelia: si va verso il rinnovo

da | 27 Giu 2024 | Calciomercato, TOP NEWS

La Georgia di Khvicha Kvaratskhelia ha ottenuto la qualificazione agli ottavi di finale di Euro 2024, in cui affronterà la Spagna. Il futuro del calciatore nel Napoli è ancora incerto, ma la società sta lavorando al rinnovo.

Nella giornata di ieri, Antonio Conte è stato presentato ufficialmente al Palazzo Reale. Nella conferenza stampa, l’allenatore ha blindato l’ala sinistra, facendo intendere che non lascerà gli azzurri nella sessione estiva di calciomercato.

Il classe 2001 ha risposto a tali dichiarazioni al termine della partita di ieri contro il Portogallo, affermando: Conte ha detto che resto? Non lo so ancora, lo rispetto perché è uno dei migliori allenatori al mondo, ma voglio prendermi ancora un po’ di tempo per decidere. Io rispetto Napoli e amo Napoli, ma ancora non so dare una risposta certa sul mio futuro.

Rinnovo Kvaratskhelia, blitz di ADL e Manna in Germania

La priorità assoluta del calciatore ad oggi sono i campionati europei, ma prima o poi andrà intavolata una trattativa per il rinnovo di contratto. Allo stato attuale, Kvara è legato al Napoli fino al 2027 con uno stipendio basso per un giocatore del suo livello, ovvero poco superiore al milione di euro.

Non è un segreto che il PSG sia interessato al georgiano, e che abbia delle risorse finanziarie importanti per convincerlo a lasciare i partenopei. Per questo motivo, il club di De Laurentiis deve agire in fretta, e lo farà: il presidente in persona, insieme al direttore sportivo Giovanni Manna, sono volati oggi in Germania per discutere con Kvarastkhelia della situazione.

In questo momento non sembrerebbe esserci troppa distanza tra le parti: l’incontro sembra essere stato positivo con il Napoli che vuole confermare il georgiano ancora per un anno almeno e Kvara che vuole rivedere in su il suo ingaggio.

Non ci resta, dunque, che attendere ulteriori sviluppi a riguardo, che potrebbero rivelarsi fondamentali per il primo Napoli dell’era Conte.

Fabrizio Parascandolo