Il bello del calcio è in diretta tutti i Lunedì alle ore 20.50 su “Televomero” e “Top Calcio 24”

In diretta tutti i Lunedì ore 20.50 su “Televomero” e “Top Calcio 24”

Ajax-Napoli, monta la polemica per i tagliandi

da | 23 Set 2022 | Flash

Per la gara Ajax-Napoli, valida per la fase group stage della UEFA Champions League, in programma il giorno martedì 4 ottobre 2022 alle ore 21:00 (ora locale), come da prassi condivisa e concordata con la Questura, la SSC Napoli comunica che, dalle ore 15.00 di venerdì 23 settembre 2022 e fino alle ore 23.59 di lunedì 26 settembre 2022 sara’ disponibile la prenotazione di un voucher mediante la compilazione di un modulo on line presente sul sito ufficiale della SSC Napoli, cliccando qui https://sscnapoli.it/trasferte-europee/

Si precisa che la compilazione del modulo online non garantisce la prenotazione del voucher, ma è necessaria per procedere all’acquisto sul sito della Ticketone. La procedura genererà un documento pdf che il tifoso riceverà via email e che dovra’ obbligatoriamente stampare e presentare ai botteghini dello stadio Diego Armando Maradona, nei giorni mercoledì 28 e giovedì 29 settembre 2022 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00, PER ESSERE SOSTITUITO con il titolo valido per l’accesso al settore ospiti dello stadio Johan Cruijff Arena, fornito dall’Ajax, previa contestuale compilazione e sottoscrizione di un modulo informativo e presentazione di un documento di riconoscimento in corso di validita’ e consegna di una fotocopia dello stesso, sara’ consentito il ritiro del tagliando anche previa presentazione di delega dell’acquirente che dovra’ allegare copia del documento di riconoscimento del delegante e del delegato.

La SSCN precisa che ha insistentemente chiesto all’Ajax di ricevere i biglietti in formato elettronico, da trasferire via mail ai propri tifosi, per evitare la consegna fisica dei biglietti cartacei, ma dall’Ajax ci è stato comunicato che non è stato possibile.

Ma proprio su questo punto i tifosi azzurri in queste ore stanno alzando la voce, poiché considerano assurdo dover fare una doppia fila.