Opinioni

Pistocchi: “Dichiarazioni deprimenti di ADL. Difficile migliorare abbassando il monte ingaggi”

Maurizio Pistocchi, presente negli studi de ‘Il Bello del Calcio’ a Canale 8, ha analizzato la vittoria del Napoli contro il Torino e quello che sarà il futuro degli azzurri in vista della prossima stagione dopo le dichiarazioni rilasciate oggi da ADL. Queste le considerazioni del giornalista in trasmissione: “Le dichiarazioni di De Laurentiis su Spalletti? Sappiamo che l’allenatore è un dipendente, una cosa detta in questo modo è poco empatica ed è un dei limiti della società. Parla solo ADL. Quando un presidente di una società con 100 milioni di tifosi parlare di riduzione di tetto ingaggi, come volete che i calciatori vadano in campo a dare il massimo? Nel Milan Ibrahimovic ha portato una mentalità vincente, inoltre Maldini è una figura che ogni lunedì va a Milanello a parlare con i calciatori. Come si può pensare di migliorare la squadra se si vuole abbassare il monte ingaggi a 75 milioni e imporre un tetto massimo di 3 ai calciatori. Si dovrebbe parlare chiaramente ai tifosi, si sarebbe potuto dire che nonostante qualche problema economico si sarebbe provato a dare una squadra competitiva all’allenatore con un lavoro di scouting. Le dichiarazioni di oggi invece sono state deprimenti”.

Risposta

  1. Una società che dice di essere europea non può esistere se non ha strutture fisiche di proprietà ( sede sportiva ) non ha un settore giovanile strutturato, non ha uno staff sanitario strutturato ma con contratti annuali, non ha una sua identità se non quella economica …
    Che società è ??? Una precarietà ogni anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.