Opinioni

Biasin: “Napoli-Inter sarà una vera battaglia”

Fabrizio Biasin, giornalista vicino alle vicende dell’Inter, ha parlato della gara di sabato pomeriggio tra il Napoli e la squadra nerazzurra durante un collegamento streaming con Giochiamo D’Anticipo. Queste le sue dichiarazioni: “Tra i pali dell’Inter ci sarà ovviamente Handanovic, che a volte è stato un punto debole della squadra. Davanti si parla molto di Sanchez al posto di Lautaro Martinez, ma io credo sia meglio far giocare i titolari. Inzaghi non pensa al Liverpool, in Champions l’obiettivo era raggiungere gli ottavi. Adesso si gioca contro una squadra più forte e quindi l’obiettivo più importante è quello di uscire indenni dal Maradona, cosa per niente semplice. Cosa mi aspetto dalla partita di sabato? Ho visto tutte le gare di entrambe le squadre, posso dire che – insieme all’Atalanta quando è in forma – giocano la migliore fase offensiva in Italia. I nerazzurri proveranno a fare possesso palla e a giocare nella metà campo del Napoli, Spalletti non lo renderà così facile. Una delle poche volte in cui l’Inter è stata in diffcoltà è stata proprio contro la squadra azzurra, per questo immagino ci sarà davvero grande battaglia. Osimhen? Non c’è solo lui, tutto il reparto offensivo azzurro fa paura. Il tridente intero può creare fastidi, il nigeriano può sicuramente essere un problema quindi sarà necessario per l’Inter ritrovare compatezza. Ricordiamo che sabato vanno in campo anche la prima e la seconda difesa del campionato. Marcatura su Brozovic? Lo ha fatto il Milan nel derby con Kessié nel primo tempo, poi è entrato Diaz e i rossoneri hanno guadagnato 20 metri. Il croato è talmente bravo che non soffre la pressione, sa giocare spalle alla porta anche con 5 avversari alle spalle e trovare la giocata. Si spreca un giocatore marcandolo a uomo. La corsa Scudetto? E’ a tre e mezzo: 35% Inter, 30% Napoli, 30 % Milan, 5% altro. Nonostante non sia in grande forma, voglio tenere dentro anche l’Atalanta per quanto fatto negli ultimi anni (ride, ndr). Il mio uomo del match? Brozovic nell’Inter perché è indispensabile, Osimhen per il Napoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.