Opinioni

Silver Mele: “Su Maradona ho un rammarico, a Mosca è mancato Insigne”

Silver Mele, presente negli studi di Giochiamo d’Anticipo a Canale 8, ha commentato la partita persa dal Napoli in Europa League contro lo Spartak Mosca e il prossimo impegno degli azzurri in campionato con la Lazio. Queste le dichiarazioni del giornalista: “Maradona è stata la dimostrazione del sogno che può avversarsi, se siamo qui ad emozionarci oggi dopo un anno dalla sua scomparsa è per quello che è riuscito a fare con il suo genio. Ricordo la volta in cui, in una partita a Giugliano, mi ritrovai ad essere suo compagno di squadra. Una grande emozione. In queste ore di frasi e affetto nei suoi confronti però ho un rammarico: per tante volte in passato poteva essere contattato e poteva diventare un simbolo, anche per il club. Qualcosa nei suoi riguardi si è sbagliato e non è mai tardi per scusarsi. Quando qualcuno non c’è più è sempre dipinto come il migliore, durante la sua vita si è puntato molto sugli aspetti negativi della vita di Diego. La sconfitta del Napoli a Mosca? Ieri vedendo la partita c’erano tanti spazi per gli azzurri sulla destra, mancava però l’elemento in grado di lanciarli. Il riferimento è a Insigne, che troppo spesso è stato colpevolizzato. La faccenda rinnovo non ha contribuito in positivo e poteva essere gestita meglio. Il Napoli con l’Inter ha perso per meriti dell’avversario, ma la personalità non è mancata. Non si spiegano, altrimenti, i 20′ finali. Le partite sono poi decise anche dagli episodi: ieri il rigore provocato da Lobotka – che non sempre viene concesso – dopo pochi secondi ha inciso, c’è stata poi l’opportunità di riprenderla e ribaltarla con Zielinski ed Elmas. Il problema serio è l’assenza di Anguissa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *