Opinioni

Rossi: “Napoli deludente nelle gare decisive? Un difetto storico”

Angelo Rossi, presente negli studi di Giochiamo d’Anticipo a Canale 8, ha parlato della sconfitta del Napoli in Europa League contro lo Spartak Mosca e del momento che stanno vivendo gli azzurri. Queste le dichiarazioni del giornalista, che ha parlato anche di Maradona: “Nel periodo di Diego c’era un altro ambiente, c’era un’altra vicinanza con i calciatori e più dialogo. In generale un altro calcio. Maradona mi ha lasciato tante cose, ma quello che mi chiedo in questi giorni è se ci rendiamo conto di cosa ha rappresentato per noi se dopo un anno dalla sua morte si verificano ancora simili manifestazioni d’affetto come quelle di oggi. Se ne parliamo ancora vuol dire che ha lasciato un messaggio forte. E’ stato un amico della città di Napoli. La lacune del Napoli nelle parti importanti? Rappresentano quasi un difetto storico, a partire dallo Scudetto perso qualche anno fa quando era sul punto di fare la differenza. Penso anche alle parole di Spalletti di domenica sera e mi vengono in mente quelle di Sarri sulla sconfitta in albergo, in altri casi invece è mancato il coraggio e un’altra ancora la concentrazione e la mentalità. C’è sempre qualche elemento extracalcistico che influisce negativamente. Se nei momenti importanti la squadra viene sempre meno qualche domanda è giusto iniziare a porsela. Osservando il calendario recente, il Napoli ha evidenziato delle difficoltà nelle ultime partite: anche Inter, Milan e Lazio hanno impegni ravvicinati, ma a differenza degli azzurri ha sfoderato ottime prestazioni in Europa dopo le gare di campionato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *