Opinioni

Nela: “Attenzione a Juric, non parlerei di calendario favorevole per il Napoli”

Sebino Nela, presente negli studi di Giochiamo D’Anticipo a Canale 8, ha analizzato il prossimo impegno in campionato del Napoli contro il Torino e parlato della questione del rinnovo di Insigne. Queste le dichiarazioni del nostro ospite: “Non parlerei tanto del Torino, ma mi concentrerei di più su Juric. Questo Toro è diverso da quello che vinse per l’ultima volta nel 2009, c’è un altro tipo di allenatore a cui non importerà di quanto successo nella scorsa stagione e della voglia di riscatto del Napoli. Direi che c’è stato anche un pizzico di fortuna in questo inizio, visto che i calciatori azzurri stanno tutti bene a differenza di quelli di altre squadre. La Juventus mi sembra la squadra più danneggiata in questo senso. Osservando il calendario non direi che sia un turno favorevole per il Napoli. Allo stato attuale, ad esempio, direi che anche l’Inter può tranquillamente battere la Lazio. Sul rinnovo di Insigne bisogna trovare un punto d’incontro, ci sono vari punti: le società che hanno dei tetti e dei limiti economici, poi la volontà del calciatore ed infine il lato tecnico”.

Risposta

  1. Squadra che vince riposa. Il calcio moderno necessita di tourn-over. Il concetto squadra che vince non si cambia é mentalità arcaica da limiti tecnici di allenatori come Sarri e Mazarri che usuravano solo i titolarissimi. Col Torino vedo duopo Meret. Manolas. Demme e Mertens già titolari, perché le successive di europaleage e trasferta di Roma molto più impegnative ed é giusto dare priorità chi é restato a Napoli ad allenarsi durante la sosta. E non disdegno pure l’utilizzo di Goulam e Petagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *