Flash Redazione

FINE LIVE – Napoli-Venezia 2-0: buona la prima per Spalletti

FINISCE QUI! il Napoli batte il Venezia 2-0, reti di Insigne su penalty e di Elmas.

92′ – Sinistro al volo di Dezi dall’esterno dell’area azzurra, pallone che termina fuori

89′ – Molinaro si inserisce sulla sinistra alle spalle della difesa, ma il suo cross in mezzo viene nuovamente arginato da Koulibaly

88′ – Altra bella chiusura di Koulibaly condita da un disimpegno in grande stile: applausi anche per il senegalese

85′ – Insigne esce dal campo accompagnato da una meritata standing ovation: al suo posto entra Petagna

80′ – Chiusura a dir poco preziosa di Koulibaly su Forte, lanciato in profondità da un compagno. Il centrale azzurro festeggia dopo la grande giocata

73′ – ELMAS! Il Napoli raddoppia! Azione strepitosa degli azzurri, grazie alla qualità di Insigne e Lozano

71′ – Spalletti mischia le carte: entrano Lozano e Gaetano al posto di Politano e Fabian

68′ – Occasione monstre per Forte su assist di Johnsen! Il 9 del Venezia si divora il pari a pochi passi dalla porta, calciando su Meret

62′ – QUESTA VOLTA INSIGNE NON SBAGLIA! Napoli in vantaggio 1-0!

61′ – Altro rigore! Ancora un braccio largo, questa volta l’infrazione è di Ceccaroni su conclusione di Di Lorenzo

57′ – INSIGNE SBAGLIA! Calcio di rigore tirato alto dal capitano azzurro!

56′ – Rigore per il Napoli! Braccio largo di Caldara su cross di Mario Rui!

52′ – Politano prova a sfondare dalla destra, fermato però bene da Molinaro

50′ – Ammonito anche Forte dopo una gomitata all’indirizzo di Mario Rui

47′ – Il primo ammonito del Napoli è Luciano Spalletti: giallo dovuto a proteste

45′ – Si riparte: possesso per il Napoli

Fine primo tempo, Napoli e Venezia ferme sullo 0-0. Azzurri in 10 dopo l’espulsione di Osimhen.

45′ – Ammonito Ebuehi

44′ – Cross pericoloso di Molinaro, Ebuehi non riesce a direzionare il pallone dall’altro lato del campo

38′ – Insigne fugge in ripartenza, Heymans lo ferma con un intervento da rugbista: giallo per il giocatore del Venezia

34′ – Problemi fisici per Zielinski: al suo posto entra Elmas

28′ – Spalletti prova a riordinare i suoi: momentaneo 4-4-1

23′ – Clamoroso al Maradona: espulso Osimhen! Il nigeriano sbraccia contro un difensore ospite in occasione di un corner, Aureliano non ha dubbi ed estrae il rosso. Fischi da parte dei tifosi azzurri

22′ – Gran taglio di Politano “alla Callejon” su suggerimento di Insigne, si salva Maeenpa in calcio d’angolo

20′ – Azione insistita del Napoli: serie di rimpalli, poi la sfera di gioco arriva a Di Lorenzo che dalla destra incrocia, senza però trovare il bersaglio

15′ – Altro errore in costruzione di gioco per Maeenpa: questa volta Osimhen recupera palla al limite dell’area e calcia in porta, trovando la risposta del portiere. Nel frattempo capovolgimento di fronte con il Venezia in contropiede, Forte si fa parare il destro da Meret

12′ – Numero di Mario Rui in mezzo al campo, il quale con un dribbling sfugge via a Fiordilino che lo stende: punizione e giallo

8′ – Maenpaa si prende un rischio incredibile “scherzando” con Osimhen, che per un soffio non gli ruba il pallone a pochi passi dalla porta

4′ – Osimhen recupera il pallone sul corto rinvio di Maenpaa e guadagna un calcio di punizione sulla trequarti

2′ – Punizione di Insigne all’indirizzo di Osimhen, libera la difesa ospite

1′ – Si parte! Primo pallone del match giocato dal Venezia

20:42 I giocatori iniziano ad entrare in campo, manca sempre meno al fischio d’inizio.

20:20 “C’è solo un capitano, un capitano…”, la Curva B innalza il coro per Lorenzo Insigne durante il riscaldamento di Napoli-Venezia. Il capitano azzurro alza il braccio per ricambiare il saluto dei tifosi che lo inneggiano.

19:55 i primi a scendere in campo per il riscaldamento sono i portieri. Ovazione per Meret che risponde salutando i tifosi

19:30 Napoli, 4-3-3: Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne, Osimhen.

Venezia, 4-3-3: Maenpaa; Ebuehi, Ceccaroni, Caldara, Molinaro; Fiordilino, Peretz, Heymans; Di Mariano, Forte, Johnsen.

18:45 forte ritardo nell’apertura dei tornelli e problemi di assembramenti fuori dal Maradona

Zanetti non avrà gli squalificati Aramu, Mazzocchi, Modolo, Vacca, l’infortunato Busio ed Okereke per le pratiche burocratiche. In difesa Caldara e Ceccaroni, a destra Ebuehi ed a sinistra Schnegg in ballottaggio con Molinaro. A centrocampo Peretz con Fiordilino (ma non è da escludere Tessmann) e Heymans ed in attacco Forte a guidare il tridente.

Spalletti dovrà fare a meno di Demme, Ghoulam e Mertens, ma recupera Lozano per la panchina. Pochi dubbi sul 4-3-3 e su Meret che sarà il titolare. Due i ballottaggi: il primo in difesa con Rrahmani che si gioca il posto con Manolas, al centro del mercato, per far coppia con Koulibaly mentre Di Lorenzo e Mario Rui agiranno ai lati. In mediana l’altro dubbio: Fabian non al top è insidiato da Elmas per far parte del terzetto con Lobotka e Zielinski ed in attacco avanti con Insigne, Osimhen e Politano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *