Flash Serie A

Ricciardi: “Stadi aperti solo a conteggio zero”

Walter Ricciardi, componente del comitato esecutivo dell’Oms e consigliere del Ministro Speranza, ha parlato ai microfoni della radio ufficiale del Napoli, Radio Kiss Kiss: “Stimo il professor Zangrillo, ma stavolta è andato oltre. E’ vero che ci sono meno casi e questi casi sono meno gravi, ma è perché negli ospedali frenano la malattia prima e perché il caldo ha diminuito la carica virale. Dire che il virus è scomparso è un azzardo che confonde la gente. Se per almeno 40 giorni ci saranno zero casi in tutto il mondo, potremo dire la pandemia finita. Il calcio non è uno sport individuale, ma di gruppo. Oltre ai calciatori, ci sono gli addetti ai lavori. In quasi tutta Italia la circolazione del virus è molto ridotta e le misure attivate sono sufficienti. Stadi aperti? Se ne può discutere, ma solo a contagio zero. Desta un po’ di preoccupazione la Lombardia, in cui la circolazione è ancora intensa. Servono cautele aggiuntive per le squadre della Lombardia o che dovranno giocare in Lombardia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *