Flash Serie A

Ranieri: “Siamo stati ingenui, meritavamo di più. Cori? Chiedo scusa…”

L’allenatore della Sampdoria Claudio Ranieri ha parlato ai microfoni di Sky al termine della sfida tra Sampdoria e Napoli: “Abbiamo giocato contro un buonissimo Napoli. Non dico che ci ha sorpreso all’inizio, anche se i due gol lo farebbero pensare ma sono stati semplicemente bravi loro. Passando al 4-3-1-2 abbiamo ripreso a giocare meglio e abbiamo continuato a farlo per tutta la partita. Nella ripresa abbiamo fatto molto noi e meno loro sicuramente. Poi alla fine se fai degli errori banali ci sono dei giocatori dall’altra parte che te la fanno pagare, quindi complimenti al Napoli”.

Sui cambi obbligati di Quagliarella e Ramirez: “Sia lui che Ramirez sono giocatori di qualità, quando vengono a mancare scende il livello della squadra. Avevano fatto grandi cose fino a quel momento, ma sono stato costretto ancora una volta a fare dei cambi per infortuni e a non potermi giocare altre mosse nel finale”.

Infine una battuta sull’incredibile gol di Quagliarella: “L’ho detto, il ragazzo sta bene e si allena sempre bene. Mi auguro che queste perle ci portino dei punti in futuro ed è un peccato sprecarle così”.

In conferenza stampa l’allenatore blucerchiato ha poi voluto chiedere scusa per i brutti cori contro i napoletani che sono arrivati dagli spalti del Ferraris: “Dispiace davvero tanto, ho diversi amici a Napoli. Chiedo io scusa a nome di tutti i tifosi che erano arrabbiati per le decisioni dell’arbitro in quel momento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *