Redazione

Gattuso: “Vincere sarebbe molto importante”

“Da quando c’è Ranieri la Sampdoria ha fatto bene. Sa difendersi, lascia pochi spazi, e sono preoccupato: affrontiamo un grande allenatore, ho paura possa incartarci, dobbiamo fare attenzione”. Gennaro Gattuso alza l’asticella dell’attenzione in conferenza: “Per la prima volta ho detto ai mici calciatori di guardare la classifica: portare 3 punti a casa sarebbe importante. Fabián sta male e non sarà convocato, Demme lo valutiamo domani. Koulibaly non è al massimo ma ha dato continuità al lavoro, Maksimovic lo vedremo domani perché è recuperato. Mertens sarà dei nostri, anche Allan ha lavorato molto bene, poi vedremo domani. Politano si è allenato ieri e oggi dopo l’influenza. È un calciatore forte e che ci può dare una mano, l’anno scorso ha fatto la differenza e mi ha negato la Champions per un punto, spero ora possa fare la differenza anche per noi. Può fare quello che fa Callejon sull’esterno, ha dinamismo e qualità”. 

Sul mercato. “Sono molto contento del mercato fatto, ho ringraziato tutta la società che mi ha messo a disposizione una squadra competitiva. De Laurentiis mi dice che ho avuto la bicicletta e adesso devo pedalare ma a me piace, sono contento”, ha aggiunto. “Ci siamo confrontati spesso con la squadra in questi mesi e non si è mai nascosto nessuno. Mi ha colpito la loro voglia di metterci la faccia sempre. Hysaj di nuovo importante? Per me sono tutti importanti, poi se voglio giocare di reparto lui può scrivere un libro sulla difesa a quattro. L’obiettivo restano i 40 punti, poi vedremo cosa saremo bravi a fare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *