Redazione

Il mercato di gennaio fa partire la rivoluzione

Mai successo di assistere a un mercato così oneroso durante l’era ADL. Il presidente azzurro ha voluto porre rimedio all’incompleta sessione estiva, dove mancò proprio un centrocampista capace di dettare i tempi (in quei mesi si insisteva per James Rodriguez), e un terzino sinistro. Adesso invece l’aria è cambiata, Giuntoli ha rinforzato la rosa con gli innesti di Demme, Lobotka, di Politano, con Ricardo Rodriguez, Kumbulla, Amrabat e Petagna molto vicini, senza dimenticarsi di Rrahmani, che invece finirà la stagione al Verona. Una vera e propria rivoluzione, anche perché Gattuso vuole giocarsi tutte le sue carte per arrivare in zona Europa (non la Champions, una vera e propria utopia), tentare il miracolo col Barcellona e conquistare la Coppa Italia. La vecchia guardia quest’anno ha deluso tanto ed è ormai a un passo da cambiare aria, meglio dunque premunirsi per evitare altri problemi come in estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.