Opinioni

Bacconi: “Spalletti ha puntato sul gioco più che sui calciatori”

Adriano Bacconi, tra gli ospiti de Il Bello del Calcio, ha commentato il successo del Napoli sulla Sampdoria. Questa l’analisi del nostro opinionista: “Secondo me Spalletti ha deciso di puntare sul gioco, più che suoi calciatori. Forse l’aveva già fatto nella prima parte di stagione, quando aveva i migliori elementi a disposizione. Oggi, ancora di più, si è appiggliato al gioco come fattore discriminante rispetto agli avversari. Il Napoli di oggi, dal punto di vista delle individualità, non è più forte della Juventus e non lo è probabilmente nemmeno rispetto alla Sampdoria. Grazie al poco però è più forte e così ha battuto i liguri ed evitato di perdere a Torino. E’ una cosa importante, perché l’identità resta a prescindere dalle assenze, dagli infortuni o dal fatto che Insigne andrà via. Se si riesce ad avere convinzione nel progetto tecnico, sarà sempre più facile gestire le partite ed evitare cali di tensione come quelli visti in Roma-Juventus. Ieri gli azzurri hanno avuto una costanza di rendimento che non c’era nemmeno quando si vinceva a inizio stagione con i titolarissimi. A mio avviso il grande obiettivo del Napoli è non perdere contatto con le prime due, che vanno fortissimo, in attesa che questo gioco sia supportato dalle qualità dei calciatori migliori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *