Flash

Torino, l’ex Masiello: “Il no al Napoli mio più grande rimpianto”

Salvatore Masiello, ex difensore del Torino originario di Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per esprimere la propria opinione in merito al match tra azzurri e granata, in programma questa domenica al Maradona: “Il Napoli sulla carta è nettamente superiore al Toro, ma in una partita ci sono sempre sfide tra reparti. Edy Reja e Pierpaolo Marino mi hanno corteggiato per un paio di anni con il Napoli, ma giocavo in A e rifiutai perché percepivo più soldi. Con il passare degli anni il club azzurro salì di livello e a quel punto il direttore non mi volle più, nonostante l’allenatore sì. Ho giocato a calcio per i soldi, ma poi ti rendi conto che con il passare del tempo ti diverti e giocheresti anche gratis in alcune piazze come Napoli. Da napoletano ho il rimpianto di non aver giocato nella mia città, tornassi indietro accetterei di corsa. Il Napoli dovrebbe fare un sacrificio per far restare Insigne, lui vorrebbe restare a vita ma è ambito ora che è al top della carriera e con un Europeo vinto. Se arriva una big d’Europa che ti offre 4 anni di contratto e 20 milioni in più è ovvio che un giocatore ci pensa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *