Redazione

Passano gli anni ma questa squadra squadra non cambia mai

Un’annata disastrosa. Inutile trovare scuse per una stagione in cui il Napoli, partito per vincere qualcosa, si è trovato fuori da tutto, con la sola corsa Champions a disposizione. Ieri poi abbiamo assistito alla fine di tutto, con la qualificazione per la seconda volta di fila all’Europa League: rimaneva un solo obiettivo a disposizione eppure, anche questa volta, non è stato centrato. Di chi è la colpa? Di tutti, nessuno escluso: società, allenatore e giocatori. Non c’è più un progetto e ormai manca anche la comunicazione (il silenzio stampa è servito davvero a poco), Gattuso ha sbagliato nella gara più importante a causa anche delle sue scelte tattiche sbagliate, gli azzurri invece hanno dimostrato di non avere carattere, di avere paura a fare quel passo in più per migliorarsi: un vero peccato, si poteva anche tagliare fuori la Juve dalla Champions, invece a tutti tremavano le gambe. Manca sicuramente una figura carismatica che sappia trascinare i compagni alla vittoria, adesso bisogna concentrarsi sul nuovo allenatore e su un minimo di programmazione, per evitare di uscire anzitempo da tutto ancora una volta.

2 Risposte

  1. Napoli calcio ci a fatto una cattiveria .

    È una cattiveria che noi tifosi nn la meritiamo e secondo me ci vuole tempo tempo che passi ..bravi bravi avete corso come i scemi
    Giocatori e Gattuso
    Vergognatevi
    Che nn siete stati professionisti..

  2. Domenica sia noi tifoso che gli addetti ai lavori siamo rimasti delusi esternando la brutta partita del Napoli.
    In questo modo diamo un alibi il palazzo perché abbiamo una memoria corta, anzi cortissima.
    Ogni squadra può sbagliare una partita, ma se Quadrato non avesse avuto un rigore oppure non fosse stato annullato un gol regolare a Oshimen noi stavamo in champions.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *