Social

Lady Mertens attacca sui social: “Il body shaming è da perdenti”

Con un lungo post sul proprio profilo Instagram, Kat Kerkhofs, moglie di Dries Mertens, ha risposto per le rime a chi ha fatto qualche commento di troppo sul suo seno, condannando il fenomeno del «body shaming»:

“Ricordo ancora la vergogna e l’insicurezza che provavo da adolescente, quando quelle parole mi rimanevano impresse come un timbro. All’improvviso non sei più una bambina, ma una donna, ed è così che da quel momento in poi vieni giudicata. Il mio seno appartiene alla mia identità, e ho imparato ad esserne orgogliosa. Leggendo questi commenti ora ho capito che devo ridere tanto e forte. Non so se rimarrà così: forse qualcosa mi farà sempre male, ma è incredibilmente liberatorio che quelle parole ora non mi toccano più. Il body shaming è per i perdenti, soprattutto se lo fai da dietro un computer”, conclude Kat Kerkhofs.

In un commento al post interviene poi lo stesso Mertens: “Anche un’ode alla tua bellissima pesca”, scrive non senza malizia l’attaccante del Napoli, allegando un grande cuore rosso al messaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *