Esteri

Clamoroso ad Anfield, il Liverpool cade in casa dopo 68 partite

Assume i contorni dell’impresa il successo ottenuto ieri dal Burnley ad Anfield contro il Liverpool per 0-1. I Reds infatti non cadevano tra le mura amiche in Premier League addirittura dall’aprile del 2017 e avevano una striscia aperta di ben 68 risultati utili consecutivi nel loro leggendario stadio, interrotta ieri sera dal rigore realizzato da Barnes al minuto 83.

La sconfitta rimediata ieri apre forse ufficialmente la crisi degli uomini di Klopp, che non vincono in campionato dallo scorso 19 dicembre e non segnano da ben 438 minuti. Numeri impietosi e inaspettati che rappresentano un vero e proprio campanello d’allarme sulle rive del Merseyside, la classifica adesso si fa più preoccupante visto che le squadre in vetta corrono e Salah e compagni non sembrano avere al momento la forza per tenere il passo. Vedremo nelle prossime settimane se il club inglese riuscirà a risollevarsi dopo l’ultimo periodo sottotono, i 6 punti che li separano dalla cima della classifica non saranno uno scoglio facile da sormontare da qui alla fine della stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *