Europa League

Napoli-AZ Alkmaar: curiosità, probabili e dove vederla in tv

Il Napoli di Gennaro Gattuso debutta in Europa League sfidando in casa per il Gruppo F l’AZ Alkmaar, guidato in panchina da Arne Slot. I partenopei sono reduci da un’ampia vittoria in campionato contro l’Atalanta, e occupano il 4° posto in classifica con 8 punti (uno di penalizzazione per non aver disputato la gara contro la Juventus), gli olandesi invece non sono partiti bene in Eredivisie, dove si trovano in 10ª posizione, avendo raccolto appena 4 punti nelle prime 4 gare. 

CURIOSITÀ NAPOLI-AZ ALKMAAR

I partenopei non hanno mai affrontato l’AZ nelle Coppe europee. I campani hanno tuttavia un bilancio negativo in epoca recente contro le formazioni olandesi, avendo collezionato una sola vittoria nelle ultime 7 sfide contro squadre dei Paesi Bassi (2 pareggi e 4 sconfitte).

L’AZ, dal canto suo, ha perso le due trasferte giocate contro squadre italiane in Europa: contro l’Inter a San Siro nella Coppa delle Coppe 1982/83 (2-0 per i nerazzurri) e contro l’Udinese nell’Europa League 2011/12 (2-1 per i friulani).

Da quando il torneo ha preso il nome di Europa League, l’AZ Alkmaar ha vinto soltanto 5 trasferte su 26 complessive disputate, riportando per il resto 10 pareggi e 11 sconfitte. Oltre al Napoli e all’AZ Alkmaar, fanno parte del Gruppo F gli spagnoli della Real Sociedad e i croati del Rijeka.

DOVE VEDERE NAPOLI-AZ ALKMAAR

La partita, che andrà di scena oggi 22 ottobre alle ore 18:55, sarà visibile in esclusiva sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). La telecronaca sarà affidata a Federico Zancan, con il commento tecnico di Daniele Adani. Il match non sarà dunque disponibile in chiaro su TV8, che per questo turno trasmetterà Celtic-Milan alle 21:00.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-AZ ALKMAAR

Gattuso dà continuità al 4-2-3-1 e fa riposare qualche elemento della formazione titolare, dando spazio a chi ha giocato di meno. Tra i pali Meret rileva Ospina, davanti a lui Maksimovic è favorito su Manolas per far coppia con Koulibaly. Le corsie saranno occupate ancora una volta da Di Lorenzo ed Hysaj. A centrocampo Lobotka o Demme agiranno al fianco di Fabian Ruiz, con lo slovacco in pole. In attacco Mertens potrebbe fare gli straordinari, anche se Petagna scalpita: col belga dal 1′, Osimhen centravanti e Politano e Lozano esterni tra le linee; l’alternativa, è l’arretramento del nigeriano nella batteria dei trequartisti con l’inserimento dell’ex SPAL. Insigne torna tra i convocati, ma partirà dalla panchina.

La formazione dell’AZ Alkmaar è un vero rebus da decifrare, viste le diverse positività al Covid-19 in seno alla Prima squadra, più 2 nella formazione Primavera, non specificate per scelta della società. Il modulo dovrebbe essere anche in questo caso il 4-3-3. Slot potrebbe schierare Karlsson centravanti, con Stengs e Gudmundsson a supporto sugli esterni. In mediana trio composto da Midtsjø, Koopmeiners e De Wit. Davanti al portiere Bizot, uno fra Leeuwin e Chatzidiakos affiancherà Martins Indi, con Svensson a destra e Wijndal a sinistra.

Fonte: Goal.com Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.