Redazione

Perin: “Stufi di passare per superficiali”

Mattia Perin si sfoga dopo le polemiche scaturite nelle ultime settimane sulle accuse di ‘scarsa’ attenzione da parte dei calciatori rispetto alla questione del Covid: “Mi danno fastidio i classici cliché sul giocatore che non sta attento ed è superficiale, ci sono stati degli attacchi insignificanti. Il Coronavirus è una malattia subdola, non sai mai dove la prendi e come la prendi. Siamo giocatori ma siamo persone normali. Come le altre persone andiamo a cena perché i ristoranti sono aperti, ma sempre protetti con la mascherina.

La società sta facendo un lavoro straordinario, i dottori non ci hanno fatto mancare nulla. Ogni tanto dobbiamo alzare la testa e dire quello che pensiamo perchè ci siamo stufati di passare per quelli che scherzano e ridono e sono superficiali. Siamo persone come tutti quanti e affrontiamo le cose con grande dignità e umiltà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.