Redazione

Napoli, ADL si aspettava il 3-0: fiducia al TAR

L’edizione odierna de Il Mattino prova a ricostruire le reazioni in casa azzurra dopo l’assurda e ingiusta decisione del giudice sportivo Mastandrea che ha inflitto al sodalizio partenopeo lo 0-3 a tavolino per non essersi presentato a Torino contro la Juve, non ravvisando condizioni di ‘causa di forza maggiore’ per la partenza verso il Piemonte.

Il Napoli si aspettava la sconfitta in primo grado. E si attende un altro ko anche in sede di Corte sportiva d’appello (tempi brevissimi, sentenza entro un mese), dove il calcio proverà ancora una volta ad alzare il muro alle ingerenze delle Asl.

La svolta che De Laurentiis si aspetta è al Coni, al Collegio di Garanzia, dove il presidente del Napoli confida in un ribaltamento di tutto, con le nuove indicazioni per il protocollo sanitario della Figc. C’è poi ancora il Tar. «Il Napoli da sempre rispetta le regole e la legge. Attende con fiducia l’esito dell’appello credendo fermamente nella Giustizia», il commento del club affidato a un tweet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.