Flash

Presidente Aquila: “Giocare contro il Napoli sarà un’esperienza indimenticabile”

Il Napoli il 28 agosto affronterà in un triangolare due squadre abruzzesi: il Castel Di Sangro e L’Aquila. Quest’ultima, che ha appena vinto il campionato di Promozione, dal prossimo affronterà il campionato di Eccellenza con ambizioni di vittoria e passaggio alla lega Dilettanti. Il Presidente della squadra abruzzese è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli:

Queste le parole del presidente Stefano Marrelli: “Per noi è un onore affrontare una squadra blasonata come il Napoli. Siamo in Eccellenza e sarà una sfida di grande prestigio, non vediamo l’ora che arrivi il 28 agosto. La nostra squadra è interamente gestita dai tifosi e affrontare il Napoli per noi sarà qualcosa di significativo dal punto di vista sportivo. Sarà un test che metterà in vetrina i nostri ragazzi. Una settimana fa si è palesata la possibilità di giocare questo triangolare, speriamo di mettere in mostra le nostre qualità. La presenza degli azzurri è un volano per il turismo abruzzese. Purtroppo tutto questo cozza con lo stato di allerta per il Covid-19. Sarebbe stato bello vedere anche i nostri tifosi allo stadio, purtroppo dobbiamo adeguarci a questa situazione. Credo che, però, ci saranno anche tanti turisti che saranno presenti al ritiro del Napoli, non solo tifosi della squadra azzurra ma anche tanti sportivi che vedranno questa squadra come grande attrattore. Ci stiamo preparando, abbiamo iniziato la preparazione il 4 agosto e arriveremo pronti a questo triangolare. L’Aquila negli ultimi anni ha subito 3 fallimenti e, dopo le esperienze negative degli ultimi anni, siamo ripartiti dalla prima categoria ma abbiamo vinto due campionati consecutivi ed i tifosi hanno deciso di acquistare il club. Grande aiuto è stato fornito dal tessuto commerciale locale. Tutti noi facciamo grandi sacrifici animati da una grande passione per sostenere questa squadra. L’emergenza è stata marcata nel nostro piccolo, ma non ci siamo abbattuti e ci siamo riattivati per pianificare la prossima stagione portandoci avanti con il lavoro. Rispetto agli altri anni quando c’era incertezza sull’iscrizione al campionato, quest’anno siamo stati tra i primi a iscriverci al prossimo campionato di Eccellenza. Non ci nascondiamo: puntiamo a vincere il campionato o quantomeno fare il massimo sperando nel risultato più importante per salire di categoria. E’ chiaro che sono necessarie risorse importanti, ma ce la stiamo mettendo tutta. Non ho ancora sentito De Laurentiis ma credo che se non riusciremo a farlo prima della partita, sicuramente a Castel Di Sangro avremo occasione di conoscerci da vicino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *