Redazione

LIVE Barcellona-Napoli 3-1 (10′ Lenglet, 23′ Messi, 45′ Suarez, 50′ pt Insigne): non basta il cuore, azzurri eliminati

Terminata la stagione di Serie A con un 7° posto, il Napoli torna a giocarsi l’accesso ai quarti di finale di Champions League dopo i due tentativi con Chelsea e Real Madrid – poi laureatesi Campioni d’Europa – del 2012 e 2017. Anche questa volta dovrà farlo contro una formazione apparentemente fuori portata, il Barcellona di Lionel Messi.

Il momento dei blaugrana, tuttavia, non è dei migliori. La mancanza del pubblico al Camp Nou, le tensioni interne dovute ad una Liga persa nel finale e le polemiche tra squadra e allenatore potrebbero avvantaggiare in qualche modo l’impresa – perché di questo si tratterebbe – degli azzurri, chiamati a sovvertire l’1-1 dell’andata allo Stadio San Paolo.

Idee chiarissime per Rino Gattuso in merito all’undici che scenderà in campo questa sera. Recuperato Lorenzo Insigne, che ha smaltito l’infortunio muscolare occorso contro la Lazio e occuperà regolarmente la propria posizione nel tridente d’attacco insieme ai soliti Mertens e Callejon. In porta ci sarà Ospina, difesa composta da Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo Demme ha vinto il ballottaggio con Lobotka e agirà davanti alla difesa, coadiuvato da Fabiàn e Zielinski.

Quique Setien, che tra squalificati e indisponibili ha praticamente 13 calciatori a disposizione esclusi i giovani della cantera, schiera Ter Stegen in porta. Difesa a tre composta da Semedo, Piquè e Lenglet. A centrocampo sulle corsie esterne saranno adattati Jordi Alba e Sergi Roberto, con Rakitic e De Jong a sostegno. Trio d’attacco composto da Messi, Suarez e Griezmann.

BARCELLONA-NAPOLI: LE FORMAZIONI UFFICIALI

BARCELLONA (3-4-3): Ter Stegen; Semedo, Piquè, Lenget; Jordi Alba, De Jong, Rakitic, Sergi Roberto; Messi, Suarez, Griezmann. All. Setien

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui; Demme, Fabiàn, Zielinski; Insigne, Mertens, Callejon. All. Gattuso

PRIMO TEMPO

1′: L’arbitro Cakir fischia l’inizio del match. È cominciata Barcellona-Napoli!

2′: PALO DI MERTENS! Subito pericoloso il Napoli con il belga, che servito in area da Insigne colpisce il legno alla destra di Ter Stegen.

5′: Ottimo inizio del Napoli, che esce bene sulla pressione alta del Barcellona.

10′: GOL DI LENGLET. Barcellona in vantaggio alla prima occasione. Calcio d’angolo dalla sinistra e stacco di testa del difensore, che però si libera probabilmente con un fallo. Cakir, non aiutato dal VAR, conferma la rete del vantaggio blaugrana.

16′: Continua a giocare nonostante lo svantaggio il Napoli, servirebbe un gol almeno per andare ai supplementari.

23′: GOL DI MESSI. Rete strepitosa della Pulce. L’argentino entra in area dalla destra, salta tre difensori azzurri e poi, in caduta, calcia in porta trovando un angolo impossibile per Ospina. Ora è durissima per il Napoli.

30′: Ancora Messi aveva realizzato il 3-0 catalano su grave disattenzione della difesa azzurra. Dopo l’intervento del VAR, però, l’arbitro Cakir annulla per un fallo di mano dell’argentino.

35′: Il Napoli ha risentito comunque delle due reti subite. Dopo un ottimo avvio, sta facendo fatica a rendersi pericoloso.

40′: Possibile calcio di rigore per il Barcellona. Il VAR sta verificando un possibile intervento irregolare, ma involontario, di Koulibaly su Messi.

44′: RIGORE PER IL BARCELLONA.

45′: GOL DI SUAREZ. 3-0 BARCELLONA. L’attaccante uruguaiano batte Ospina dal dischetto e chiude probabilmente ogni discorso qualificazione.

45′: Segnalati intanto cinque minuti di recupero.

45’+3′: CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI. Mertens anticipa Rakitic in area, viene toccato proprio dal croato e finisce a terra. Per l’arbitro è penalty.

45’+5′: INSIGNE. ACCORCIA LE DISTANZE IL NAPOLI! Il capitano azzurro spiazza Ter Stegen dal dischetto e regala qualche speranza per il proseguimento del match.

45’+6′: Termina il primo tempo. 3-1 Barcellona all’intervallo.

SECONDO TEMPO

1′: Fischio d’inizio di Cakir. Si riparte dal 3-1 al Camp Nou. Cambio all’intervallo per il Napoli. Fuori Demme, dentro Lobotka.

6′: Inizia con personalità questo secondo tempo il Napoli. Azzurri alla ricerca del gol che riaprirebbe clamorosamente tutto.

8′: Callejon va al traversone profondo per Mertens, il cui destro sbatte su Semedo. La sfera schizza verso Insigne, colpo di testa debole del capitano e Ter Stegen può bloccare.

15′: Primo cartellino giallo del match, ammonito Zielinski per un fallo tattico su Messi.

20′: Gestisce il possesso adesso il Barça. Mancano 25 minuti alla fine.

25′: Secondo cambio nel Napoli. Entra Lozano al posto di Zielinski. Esce anche Callejon per far spazio a Politano.

26′: Lozano! Subito pericoloso il messicano, che di testa non riesce ad inquadrare la porta su un magnifico assist di Insigne. Palla alta sopra la traversa.

28′: Il Barcellona prova a mandare a vuoto il pressing del Napoli con il possesso palla.

33′: Altri cambi per il Napoli. Entrano Milik ed Elmas al posto di Insigne e Fabiàn.

35′: Gol di Milik annullato! Grande inserimento del centravanti su un cross dalla sinistra e colpo di testa che supera Ter Stegen per il 3-2. Il polacco, però, era in posizione di fuorigioco.

39′: Primo cambio nel Barça. Entra Monchu al posto di uno stanco Griezmann.

40′: PALO DI LOZANO! Colpo di testa del messicano su spiovente dalla destra di Politano, Ter Stegen non copre bene il suo palo e solo il legno evita il secondo gol azzurro!

45′: Concessi cinque minuti di recupero.

45’+2′: Cambio nel Barcellona. Esce Suarez ed entra Junior Firpo. Cakir poi ammonisce l’uruguaiano per perdita di tempo.

45’+5′: Finisce qui il match, non riesce l’impresa agli azzurri. Nonostante una buona ripresa il Napoli è fuori dalla Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *