Redazione Serie A

Barcellona-Napoli potrebbe giocarsi in Portogallo

Evelina Christillin (Board Uefa), ai microfoni di Radio Kiss Kiss ha parlato della gara tra Barcellona e Napoli in programma l’8 agosto.

“Per quanto riguarda Barcellona-Napoli, la Uefa è in stretto collegamento con le autorità sanitarie della Catalogna. E’ noto che il piano B o è Oporto o Guimaraes, qualora le condizioni sanitarie non consentissero di giocare la gara al Camp Nou. Comprendo il pensiero ed i timori del presidente De Laurentiis, però voglio rassicurarlo perchè anche la Uefa ci tiene alla salute dei tesserati di tutte le squadre. La Uefa sta monitorando la situazione con grande attenzione. Non so se c’è una deadline sulla decisione sulla sede di Barcellona-Napoli. La data rimane 8 agosto, la situazione spagnola è da controllare ma il preavviso per me per cambiare non può essere di sole 48 ore. Per tutti questi motivi, l’Uefa è in continuo contatto con le autorità politiche e sanitarie della Catalogna e di Barcellona. Il piano B, come è noto, è far disputare la gara a Oporto o a Guimaraes. Playoff e playout in Italia? Nè Uefa nè Fifa si permettono di interloquire con i format delle varie Federazioni. Questa è una pura decisione della Figc, il 4 agosto ci sarà un importante Consiglio Federale al quale prenderò parte e vedremo quali questioni saranno messe sul tavolo per essere affrontate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *