Rassegna Stampa Serie A

Serie A in chiaro, nessun accordo ancora raggiunto

Fase di stallo quella che coinvolge al momento le emittenti televisive per trasmettere in chiaro un paio di match di Serie A e per anticipare l’orario di messa in onda degli highlights. Come evidenziato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, a complicare una situazione già di per sé ancora bloccata sarebbe stato l’ingresso di Mediaset che reclama un numero più o meno ampio di gare in chiaro in caso di accordo con la Lega. L’emittente è stata infatti la prima (e forse non sarà l’unica) a manifestare il proprio malcontento per l’ipotizzata trasmissione su TV8 di un match del pacchetto di Sky e di uno visibile sul web per tutti di quelli di Dazn, inviando una lettera di diffida nella quale specifica che, in assenza di una decisione governativa riguardo alla trasmissione in chiaro di una o più gare di A, anche lei vuole avere la possibilità di diffondere le immagini. In più la stessa Mediaset aggiunge che, qualora non le fosse data questa opportunità, è pronta a chiedere tramite un provvedimento d’urgenza per bloccare la trasmissione, iniziativa che potrebbero mettere in atto anche la Rai e in teoria tutte le altre tv nazionali che volessero acquistare una parte dei diritti per le partite da trasmettere in chiaro. Scenario che si fa quindi sempre più complicato ed incerto, si attende un decreto del Ministro Spadafora che regolamenti il tutto, per ora quest’ultimo preferisce attendere e provare a risolvere la situazione attraverso la strada del dialogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *