Redazione

Serie A e quarantena: spunta il modello NBA per i club?

Secondo gli ultimi aggiornamenti sanitari, a poco meno di una settimana dal rientro in campo del calcio italiano, l’intenzione del Comitato Sanitario è quella di non accorciare la quarantena di 14 giorni prevista per i club dall’ultimo protocollo in caso di contagio. Allora Serie A e calcio italiano stanno cercando un’altra strada che possa permettere ai club di non subire un nuovo stop forzato alla stagione.

La strada potrebbe essere quella adottata già dalla NBA, dove il commissioner Adam Silver ha spiegato che il campionato non si fermerà in caso di singola positività. “Se riuscissimo a fare dei test ogni giorni e fossimo in grado di rintracciare i contatti che il giocatore ha avuto, in sostanza saremmo in grado di limitare la situazione. Non dovremmo chiudere se un singolo giocatore dovesse risultare positivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *