Generici

App Immuni, arriva l’ok del Garante della Privacy

Arrivato il nullaosta del Garante per la privacy, la app Immuni in breve tempo si potrà scaricare sia sul Play Store di Android sia sull’App store di Apple. Lo strumento di tracciamento anti-contagio sarà testato nelle regioni Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia a partire dall’8 di questo mese.

Il download dell’applicazione potrà essere effettuato da chiunque in Italia, ma solo nelle aree in cui è attivo il test l’applicazione sarà collegata al Sistema Sanitario Nazionale. Nelle altre regioni, invece, i servizi non saranno disponibili.

Una volta installata basterà inserire pochi dati, come il proprio Comune di residenza, e il sistema funzionerà in automatico: saranno gli smartphone sui quali è presente l’app – quando si troveranno a una distanza inferiore a un metro – a scambiarsi dei codici generati automaticamente e in maniera anonima. Quindi, se una persona dovesse contrarre il Covid-19, l’Asl di riferimento sbloccherà il codice facendo partire un messaggio di allerta su tutti i telefoni delle persone che sono venute a contatto, anche in maniera inconsapevole, con il contagiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *