Redazione

Duro colpo per la “movida”: De Luca vieta l’alcol dopo le 22

La ripartenza della Regione continua, sempre in stile De Luca: In Campania divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, dopo le 22 da parte degli esercizi commerciali (compresi bar, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati) e dei distributori automatici. Non solo. dalle 22 alle 6 divieto di consumo di bevande alcoliche, nelle aree pubbliche. Parchi compresi.

La Regione lo ha ritenuto necessario dopo le problematiche registrate nello scorso fine settimana. Una duro colpo all’economia della “movida” che adesso avrà davvero le mani legate. Per i bar è disposto l’obbligo di chiusura entro l’1, con obbligo di somministrazione al banco o ai tavoli a partire dalle 22.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *