Redazione

Coppa Italia, l’intenzione è di abolire i supplementari

Il calcio italiano riparte, l’incontro avvenuto ieri fra il ministro Spadafora ed i massini esponenti della Federcalcio e non solo, ha sancito i nastri di partenza della Serie A, che segue così la linea di altri campionati europei.

I club saranno però costretti a giocare ad una distanza davvero ravvicinata, forse troppo, come nel caso dell’Inter che è pronto a protestare.

E proprio per questo si sta lavorando per regolamentare ed alleggerire il peso di tutte queste gare ravvicinate, tanto che stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport nella sua edizione odierna, in Coppa Italia potrebbero essere aboliti i tempi supplementari. In caso di parità, il match andrebbe quindi a decidersi direttamente dagli undici metri. Una decisione che, effettivamente, eviterebbe drammi come il rischio di giocare 210 minuti in 3 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *