Flash

Milik: “Momento difficile, dobbiamo uscirne tutti insieme”

L’attaccante azzurro Arkadiusz Milik ha parlato del suo momento e di quello della squadra ai microfoni di Sky Sport: “Non abbiamo paura ma stiamo vivendo un momento davvero brutto. Questi periodi devono farci crescere come persone e come gruppo e dobbiamo ripartire a testa alta già dalla partita di domenica contro il Sassuolo perché siamo una grande squadra. I momenti come quello della cena sono importanti per fare gruppo e per ricompattarci. Da quando sono qui è la prima volta che il Napoli attraversa un periodo così brutto e avendo tanti giocatori di qualità dobbiamo risalire perché l’ottavo posto non rispecchia affatto la qualità della nostra squadra. Vogliamo giocare in Champions il prossimo anno e faremo di tutto per arrivarci”.

Il centravanti polacco ha poi commentato il passaggio da Carlo Ancelotti a Gennaro Gattuso: “Dobbiamo pensare al presente. Con Ancelotti abbiamo sbagliato tutti ma non possiamo pensarci adesso, ora abbiamo già un nuovo allenatore e dobbiamo seguire lui. Gattuso ha già mostrato convinzione e ci dà tanto dal punto di vista mentale. Ora siamo passati al 4-3-3 e molti di noi conoscono bene questo modo ti giocare, spero ci vorrà poco tempo prima di iniziare a giocare meglio. Noi dobbiamo dare tutto in campo e fare del nostro meglio per riprenderci”.

Sul suo momento positivo in zona gol: “Sono contento ma non abbastanza perché fa piacere segnare ma se la squadra non vince non va bene e non sono felice al 100%. Certamente ora voglio continuare così”.

Sulle voci di un possibile arrivo a Napoli di Ibrahimovic ha poi commentato: “Non mi piace dire che deve giocare o chi potrebbe arrivare. In attacco siamo tanti e ci conosciamo bene, ora noi dobbiamo soltanto pensare al campo”.

Sassuolo-Napoli sará l’ultima partita dell’anno prima della pausa natalizia e lì Milik segnò al rientro dal suo infortunio: “Si ricordo quel gol bello in girata ma pareggiammo putroppo. Dobbiamo andare lì con convinzione per cercare di vincere e concludere bene l’anno”.

Una battuta finale poi sulla sfida agli ottavi di finale di Champions League contro il Barcellona: “Sarà una grande sfida sicuramente anche se ci vorrà tempo. Sono una squadra fantastica ma è calcio e nel calcio non si deve avere paura. Sicuramente metteremo tutto in campo e ce la giocheremo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *