Calciomercato

De Laurentiis rilancia il Napoli: “E rinforziamo il centrocampo”

Aurelio De Laurentiis torna a parlare di Napoli direttamente dalla festa per i 120 anni di storia del Milan. “Gattuso è un gran lavoratore, c’è sintonia totale tra noi. Adesso bisogna avere pazienza e mantenere saldi i nervi. Lo dico soprattutto ai tifosi. C’è un lavoro ora da fare con il nuovo allenatore, mi auguro che i calciatori lo seguano. Ad Ancelotti posso solo augurare tutto il bene del mondo. I bilanci si fanno a fine anno, così sapremo cosa avremo sbagliato e chi avrà sbagliato”, ha detto.

“Insigne? Ricordiamo che è un uomo, non un computer. Ha bisogno di ricominciare ad allenarsi e ritrovarsi per il calciatore straordinario che è. Tutta la squadra deve ritrovarsi”, ha continuato il patron. “Callejon? Tutti possono restare e tutti possono partire. Mertens, per contratto, può andare ovunque tranne che in Italia. Non abbiamo bisogno di altri attaccanti a gennaio”.

Qualche parola anche sulla suggestione Ibrahimovic. “Zlatan è una persona straordinaria, con grande personalità. Con Ancelotti ci abbiamo pensato, adesso devo pensare prima a rimettere in sesto la mia squadra. Dobbiamo pensare al nostro gioco, ai calciatori che abbiamo, a rinforzare il centrocampo. Poi vedremo quello che c’è di acquistabile, perché a gennaio i calciatori buoni non si muovono. Ma Giuntoli è bravo e il nostro centro Scouting lavora tutto l’anno. Si è ricominciato da zero con Gattuso, ma l’entusiasmo per ripartire non manca”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *