Flash Generici

Esonero Ancelotti, è il giorno dei saluti da parte degli azzurri

Il giorno dopo l’esonero di Ancelotti c’è molta amarezza nello spogliatoio azzurro. Nonostante le difficoltà di questi 18 mesi e le tensioni degli ultimi tempi, Carlo Ancelotti è riuscito a entrare nel cuore dei giocatori. Allenatore dal grande carisma e che nella sua carriera ha sempre instaurato un buon rapporto coi suoi giocatori, non ha tradito questa sua caratteristica nell’esperienza napoletana, nonostante qualche scintilla.

Dopo le lacrime dei giocatori ieri sera, oggi arrivano molti messaggi sui social di commiato.

Giovanni Di Lorenzo, uno dei più positivi di questo inizio stagione, ha ringraziato Ancelotti per l’esordio in Champions e l’approdo in Nazionale.

Milik, nonostante le voci che lo vedevano lontano da Napoli, ha usato parole al miele per l’ormai ex tecnico.

Sono poi arrivati i saluti anche da parte del capitano azzurro Lorenzo Insigne nonostante gli attriti di questi mesi dovuti principalmente alle diverse vedute tattiche tra il calciatore e l’allenatore emiliano. A lui si sono accodati anche Fabián Ruiz, autore sin qui di una stagione decisamente sottotono, ed Allan che si è rivelato forse uno dei migliori sin qui nonostante i vari problemi di natura fisica. È giunto poi anche il messaggio del portiere azzurro Alex Meret che con Ancelotti ha vissuto una stagione e mezza più che positiva ed ha esordito in maglia azzurra ed in Champions League. Ultimo in ordine temporale il messaggio del giovane difensore Sebastiano Lupetto che con Ancelotti ha trovato una buona continuità in maglia azzurra.

Si sono aggiunti poi ai saluti all’ormai ex allenatore del Napoli anche Lozano, Koulibaly, Zielinski e il giovane Gaetano che proprio ieri contro il Genk ha fatto il suo esordio in Champions League con la maglia azzurra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *