Flash Generici Serie A

Napoli, la scelta del ritiro fa emergere la spaccatura nello spogliatoio

Il confronto tra Ancelotti e la squadra è servito a mettere in chiaro molti punti fino ad oggi rimasti poco definiti. In primo luogo è venuta fuori la posizione di Ancelotti, dopo gli iniziali tentennamenti perfettamente allineatosi in questi ultimi giorni con la società, con poca voglia di assecondare una squadra da cui si sente tradito. Il secondo aspetto che vien fuori dall’incontro, forse più importante in vista del futuro, è la distanza di posizioni nello spogliatoio tra i giocatori che si possono considerare i “senatori” della squadra azzurra e i nuovi arrivati.

Il ritiro imposto questa volta direttamente da Ancelotti dopo aver guardato uno per uno negli occhi i proprio giocatori ha visto reazioni molto diverse. Proteste veementi da parte degli “anziani”, un profilo molto più soft e allineato alle scelte del proprio allenatore da parte dei giocatori nuovi arrivati.

Una situazione che rafforza sicuramente la posizione di società e allenatore ma che rischia di vedere ancora una volta in campo un Napoli a mezzo servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *