Redazione

Napoli, “patto” di Natale: cinque gare per il rilancio

Un accordo tacito, ma forse nemmeno tanto: cinque partite alla fine di un 2019 fatto di gioie e rimpianti per il Napoli, cinque partite che però potrebbero anche essere un nuovo punto di partenza in vista del nuovo anno.

Bologna, Udinese, Parma e Sassuolo, nel mentre anche la sfida decisiva di Champions League contro il Genk. Il Napoli deve provare il filetto, tutte le avversarie sono alla portata e gli obiettivi stagionali possono ancora essere centrati se la squadra riuscirà a trovare continuità e a mostrare la qualità mostrata anche ad Anfield mercoledì sera.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, la serenità ritrovata dopo il pareggio di Liverpool ha spinto De Laurentiis a sognare il filotto, anche in virtù della forza di una squadra per la quale sono stati spesi soldi importanti. Per cui gli obiettivi prossimi sono gli ottavi di finale di Champions e il rilancio nella corsa al quarto posto, fondamentale per De Laurentiis. Bisogna tornare ad essere brillanti: questo uno dei tanti buoni propositi per questo finale di anno. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *