Redazione

Napoli, il pugno duro: ADL blocca gli stipendi azzurri

Aurelio De Laurentiis non vuole saperne di fare un passo indietro, anzi è sempre più convinto delle sue mosse. Dopo l’ammutinamento post Salisburgo, il presidente azzurro ha intenzione di bloccare almeno per il momento il pagamento degli stipendi per i suoi tesserati, come svelato da Il Mattino. Un ritardo di diversi giorni rispetto a quelle che sono le abitudini della società.

ADL non ha pagato l’ultima mensilità perché è in attesa di conoscere le decurtazioni che deciderà il Collegio Arbitrale. Non ha intenzione di tendere la mano ai suoi. Ma i veterani sapevano che De Laurentiis avrebbe reagito così e non sarebbe stato tenero. Ora sono in attesa di conoscere l’entità delle multe, con la speranza che siano uguali per tutti, ma questo si saprà solo al momento della notifica. Il Napoli si muoverà su un doppio binario: istanza di arbitrato con ammenda per violazione dell’accordo collettivo e poi l’azione legale per i danni d’immagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *