Champions League Rassegna Stampa

Nessun chiarimento post-Salisburgo, il Napoli ancora costretto al silenzio stampa

A distanza di oltre dieci giorni dal caos nel post Napoli-Salisburgo ancora nessun chiarimento sulla vicenda e silenzio stampa imposto dalla società che va avanti ad oltranza. Come sottolineato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport sembrerebbe volontà comune di calciatori ed allenatore quella di concludere tale silenzio stampa soprattutto al fine di chiarire al cospetto del presidente e dei tifosi quanto accaduto quella sera ed in occasione delle successive giornate. In particolare, spiega il CdS, Allan e Zielinski sarebbero i calciatori più sollecitati a parlare dopo le ultime vicende di cronaca che hanno coinvolto le rispettive famiglie dei due, ma la società dal canto suo sembra intenzionata a proseguire su questa linea con Carlo Ancelotti che continua ad essere silente mediatore tra squadra e proprietà. Sui possibili sviluppi legali derivanti dalla mancata decisione dei calciatori di andare in ritiro, lo stesso Corriere dello Sport aggiunge che il presidente De Laurentiis potrebbe sia comminare ai calciatori una multa che consisterebbe nel trattenere il 25% dallo stipendio mensile del singolo giocatore, sia intentare una causa al cospetto della giustizia ordiniaria per danni all’immagine. Vedremo al ritorno dopo la pausa nazionali come si evolverà la situazione e se verrà fatta maggior luce su una vicenda che ha ancora più punti interrogativi che risposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *