Calciomercato Generici

“Svalutation” Napoli: da Koulibaly a Callejon, cambia il loro valore di mercato

L’inizio di stagione del Napoli è stato tutt’altro che esaltante. Se è vero che, tra luci e ombre, la qualificazione agli ottavi di Champions League è quasi in cassaforte, in campionato la musica è ben diversa e la situazione si è fatta decisamente più pesante dopo l’ormai celeberrimo ammutinamento e la dura contestazione dei tifosi alla squadra. I risultati sul campo lasciano a desiderare e, di conseguenza, cambia anche la valutazione sul mercato dei singoli.

Interessante in tal senso l’analisi che fa “Il Mattino”, prendendo in esame cinque dei giocatori azzurri più rappresentativi nella rosa di Carlo Ancelotti. Partendo da Koulibaly, protagonista fin qui numerose pecche difensive non da lui: dai 120 milioni dell’anno scorso ora la sua valutazione si aggirerebbe sugli 80. Il centrale senegalese è quello che, in valore assoluto, ha visto calare più di tutti la propria “appetibilità”, ma non è l’unico. Allan è passato da 75 a 45, Insigne da 70 a 60 e gli stessi Mertens e Callejon, in scadenza di contratto, non valgono più quanto qualche mese fa: il belga ora sarebbe venduto a 20 milioni e lo spagnolo a 15, cifre sicuramente più contenute rispetto ai 30 e ai 20 milioni stimati in estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *