Redazione

Dalle critiche ai gol: Milik si sta riprendendo il Napoli

Arek Milik rappresentò l’investimento di De Laurentiis dopo la partenza di Higuain, accasatosi alla Juventus. Il polacco fu prelevato dall’Ajax e cominciò pure bene, poi gli infortuni (legamento crociato e ginocchio) sembravano bloccargli l’ascesa a nuovo idolo della piazza partenopea. Nella scorsa stagione, la prima giocata senza problemi muscolari, gli ha permesso di diventare il miglior bomber di Ancelotti, ma allo stesso tempo fu bersagliato dalle tante critiche dei tifosi, soprattutto per via della partita con il Liverpool, che costo l’eliminazione ai gironi degli azzurri in Champions League. In estate tutto lo davano ormai prossimo alla cessione, anche a causa del pressing di ADL per Icardi, ma alla fine è rimasto e ha lavorato tanto per recuperare la miglior forma. Dopo un avvio non proprio promettente (basti ricordare col Genk), ecco che arrivano i primi gol in campionato, che gli permettono di riscaldare le gerarchie di Ancelotti. Con il Genoa toccherà a lui, pronto a ridare il sorriso e la serenità a un ambiente che adesso vuole solamente la vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *