Flash Redazione

GRAFICO – Un gol ogni 86′ per Milik. Il confronto con Lozano

L’inizio di stagione di Arek Milik non era stato certamente dei migliori a causa non soltanto delle tante voci di mercato estive e di un rinnovo di contratto ancora in divenire, ma anche di un infortunio muscolare che ne aveva compromesso la presenza in campo nelle prime partite. Una volta rientrato a completa disposizione di Carlo Ancelotti, però, il polacco ha subito dimostrato quanto sia indispensabile la sua presenza sul rettangolo verde in termini realizzativi: sono infatti ben 4 le reti messe a segno dal centravanti nei 342 minuti giocati in 5 gare di campionato, una marcatura ogni 86′.

Numeri molto importanti soprattutto se confrontati con quelli di Hirving Lozano, arrivato in estate dal PSV per 42 milioni di Euro. Il messicano non si è infatti ancora ambientato al gioco e alla difficoltà della Serie A, trovando non pochi problemi ad esprimere tutto il suo potenziale offensivo. Solo un gol per lui, il provvisorio 3-2 dell’esordio allo Stadium contro la Juventus, in 312 minuti disputati (6 partite complessive).

Molto buono quindi il rendimento del numero 99 azzurro, nell’attesa di una definitiva consacrazione dell’acquisto più caro della storia del Napoli.

A cura di Danilo Casano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *