Champions League

Impresa del Napoli, sbancata la Red Bull Arena: difeso il primo posto

mertens

Il Napoli torna a vincere in trasferta dopo tre anni (2-1 in casa del Benfica). La formazione azzurra passa in vantaggio al 17′ grazie al solito Dries Mertens, che aggancia Diego Armando Maradona nella classifica all time dei bomber azzurri. La reazione del Salisburgo arriva al 40′ con il rigore di Haland: prima Meret era stato strepitoso in tre circostanze. Nella ripresa ancora il belga porta in avanti i partenopei, ma un errore di Koulibaly permette agli austriaci di pareggiare ancora. Tocca quindi a Insigni, entrato al posto di Lozano, decidere la partita. Tre punti e primo posto difeso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *