Redazione Serie A

Koulibaly: «Italia razzista? A Napoli non è così»

Il difensore senegalese del Napoli Kalidou Koulibaly è stato intervistato dai colleghi de L’Equipe: “Questi idioti che gridano ‘buu’ negli stadi, non lo farebbero mai davanti a me, faccia a faccia. Tutti dicono che l’Italia è un paese di razzisti, che gli stranieri sono frenati dal venire qui per tutto quello che si sente. Ma posso dire che Napoli è tutta un’altra cosa, io mi trovo benissimo, la mia famiglia è stata accolta molto bene e anche i miei amici, quando mi vengono a trovare, sono felicissimi. Lettera ultrà Inter a Lukaku? I tifosi napoletani non avrebbero mai potuto scrivere una lettera come quella mandata a Lukaku, perché c’è tanto amore. Come possono dire che i ‘buu’ non sono atti di razzismo? E’ ovvio che veniamo discriminati per il colore della nostra pelle. Vorrei vedere queste persone passare quello che passiamo noi, fa davvero male”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *