Calciomercato Rassegna Stampa

Il Napoli bussa in casa Salisburgo, piacciono Haaland e Szoboszlai

Si muove il Napoli anche in chiave mercato futuro, come evidenziato dal Corriere dello Sport nella sua edizione odierna in cui sembrerebbe che il club azzurro abbia strizzato l’occhio e chiesto informazioni sui due giovanissimi talenti del Salisburgo Erling Haaland e Dominik Szoboszlai, tra l’altro avversari proprio del Napoli nelle prossime due sfide di Champions League. Il primo è salito alla ribalta quest’estate sia per aver realizzato ben nove reti all’Honduras in una sola partita al mondiale U20, disputato con la sua Norvegia, sia per aver mantenuto dall’esordio con gli austriaci un’incredibile media reti, visto che in dieci partite giocate ha già segnato dodici gol. Oltre ad Haaland, su cui vi è come prevedibile l’interesse di molti top club europei fra cui Real Madrid e Juventus, il Napoli sembrerebbe intenzionato anche a fare un tentativo per il trequartista ungherese classe 2000 Szoboszlai, autore già di numerose prestazioni di qualità sia l’anno scorso in Europa League che quest’anno in Champions. Il giovanissimo calciatore ha letteralmente stregato il ds Giuntoli per le sue qualità e per la possibilità di ricoprire più ruoli in fase offensiva, per cui sicuramente un tentativo del Napoli sarà fatto anche per lui. Ecco l’estratto del CdS che sottolinea la volontà del club azzurro di provare a prendere le due promesse del Salisburgo:

“Salisburgo-Napoli non sarà semplicemente una partita ma un incrocio d’interessi, piena di annotazioni su Erling Haland e Dominik Szoboszlai […] il Napoli ha frequentato spesso, ancora prima del sorteggio, la Red Bull Arena per dare un senso alle proprie valutazioni su Dominik Szoboszlai. Giuntoli s’è innamorato sia dell’uno che dell’altro: Szoboszlai, centrocampista (tatticamente moderno) ungherese di 19 anni, pure lui un ragazzino capace di rapire Giuntoli, dopo essere stato a lungo corteggiato, nell’estate scorsa dalla Lazio. Ha la postura e anche l’andatura, l’atteggiamento, di Milinkovic-Savic, è trequartista di nascita che in piena fase evolutiva può essere tante cose assieme, anche un regista”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *