Champions League Flash

Mazzu: “Ottima prestazione, abbiamo difeso da grande squadra”

Felice Mazzu, allenatore del Genk, ha parlato in conferenza stampa al termine dalla gara di Champions League contro il Napoli: “Sono molto contento, la situazione non era ottima prima. Fino a oggi i miei ragazzi hanno avuto una buona mentalità, oggi l’abbiamo avuta ancora di più, è una buona notizia per il nostro futuro”.

Sulla differenza tra la partita di Salisburgo e quella di stasera: “Credo che i ragazzi abbiano capito che il livello della Champions è molto alto, eravamo anche nel dubbio finora, credo abbiano capito che devono giocare a un certo livello. Contro il Salisburgo non abbiamo giocato come una squadra, oggi abbiamo visto un grande collettivo. Al girone non penso oggi, la cosa più importante è prendere questo risultato come un esempio per ciò che dovremo fare in futuro. Poi vedremo cos’altro riusciremo a fare in questa Champions League”.

L’allenatore della squadra belga ha poi parlato della mentalità dei suoi e dell’importanza di giocare certe partite in casa: “Penso che con la nostra organizzazione siamo riusciti a creare buone situazioni di gioco contro il Napoli, in entrambe le fasi di gioco. Dobbiamo difendere e attaccare così in tutte le partite. Volevamo vincere questa gara in casa contro una squadra come il Napoli ma abbiamo giocato alla grande ed il fattore casa è stato importante”.

Sulla partita di Hagi: “Credo che Ianis stia diventando sempre più forte, settimana dopo settimana. Oggi ha dato fantasia alla squadra, ha creato occasioni giocando tra le linee. Penso che tra qualche settimana avremo un ottimo numero 10 in squadra”.

Infine una battuta sulla ammonizione a Fabián Ruiz: “Non voglio parlare dell’arbitro o delle regole. Però penso che la comprensione del gioco da parte di un arbitro sia fondamentale: è vero che l’azione era quasi a centrocampo, ma senza quel fallo saremmo stati in una situazione di due contro uno, con la possibilità di segnare. E quindi per me il fallo sarebbe stato da espulsione. Se quel fallo vale un’ammonizione, diventa troppo facile difendere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *