Generici

Genk, Mazzù: “Sì, possiamo fare bene!”. Convocati: assenti Vukovic e Borges

Alla vigilia della gara di Champions col Napoli, il tecnico del Genk Felice Mazzù ha parlato in conferenza stampa: “Sarà importante avere equilibrio, se giocheremo troppo difensivi il rischio sarà di perdere, così come se giocheremo troppo offensivi”.

“Salisburgo? Quella non è stata una bella esperienza, abbiamo provato a capire dove abbiamo sbagliato dopo 25 minuti. Abbiamo lasciati troppi spazi, a questi livelli non si può fare”.

“Ancelotti? Ha grande esperienza, curriculum, è un grande tecnico in Europa, ha raccolto tanti titoli. Ha una bella comunicazione con la sua squadra, se prendo spunti è una buona cosa per me”.

“Derby? C’è delusione per il risultato, abbiamo giocato bene per un tempo, poi sapete com’è finita. Domani sarà un’altra storia, saremo concentrati per andare meglio”.

Lozano? Lo conosco, l’ho visto in Champions ed al mondiale, ha velocità e tecnica. E’ un grande giocatore, così come Mertens, possono fare bene”.

“Soddisfatto in che modo? La prima cosa è che la squadra scenda in campo credendo a quello che fa. Non abbiamo fatto bene col Salisburgo, ma l’importante domani è la mentalità, la voglia, credere che possiamo fare bene. Poi davanti al nostro pubblico…”.

“Mertens è un grande giocatore, ha intelligenza tra le linee, si muove bene in ogni direzione, gioca bene con entrambi i piedi e segna anche di testa. Koulibaly è tra i più forti centrali al mondo, vince tutti i duelli e poi ha giocato qui ed è un orgoglio per noi”.

“Quest’anno siamo più squilibrati, non abbiamo reagito spesso come dovevamo, ma dobbiamo andare avanti lavorando duro e integrando i nuovi per far cambiare le cose”.

“Tutto è possibile. L’anno scorso giocammo bene in Champions, ora faremo il possibile con un approccio convinto. Siamo una buona squadra, soprattutto in casa, è chiaro che servirà la gara perfetta. Sono tutti giocatori tecnici e forti. La squadra è tra le più forti d’Europa, con tante stelle, dovremo difendere bene e divertirsi il più possibile in campo perché è una bella occasione”.

Questo l’elenco dei convocati (assenti Vukovic e Borges):

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *