Champions League Redazione

Ancelotti in conferenza: “Se giochiamo al massimo, non abbiamo rivali. Preferisco soffrire piuttosto che il calcio champagne”

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha parlato in conferenza stampa dell’impegno della sua squadra con il Genk.

“In Champions nulla è scontato, sappiamo bene come funziona questa competizione, per questo dobbiamo essere concentrati e portare a casa i tre punti”.

“Rabbia post Brescia? Non dobbiamo staccare mai la spina, anche perchè conosco il valore della mia rosa, per questo pretendo il massimo. Non mi sono arrabbiato, come hanno riportato alcuni giornali, ho solo sottolineato che dobbiamo sempre giocare ad alti livelli. I miei giocatori conoscono il mio stato d’animo meglio di chiunque altro”.

“Non mi è piaciuta la ripresa della gara con le rondinelle, anche perchè avevamo disputato un buon primo tempo: eravamo consapevoli che dovevamo chiuderla prima. Sono abbastanza critico con questo gruppo, però ho letto alcune cose esagerate, ci sta soffrire contro una compagine che ha bisogno di punti: non vedo questo calcio champagne, anzi io preferisco la vittoria allo spettacolo. Abbiamo comunque dimostrato di poter soffrire in determinate situazione, aspetto da non sottovalutare”.

“Formazione? Per il momento sto pensando a Milik, anche perchè deve recuperare il ritmo partita, conosciamo bene le sue doti, però c’è pure Mertens: è a una rete da Maradona e vuole superarlo, è un grandissimo traguardo”.

“Vorrei concludere dicendo che non ho strigliato la squadra, ho solo alzato un po’ la voce perchè conosco le nostre potenzialità. Adesso vogliamo vincere contro i belgi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *