Generici Redazione

Napoli – Brescia, le pagelle: Manolas e Mertens i migliori, male Ospina

Ospina 5.5 – Sbaglia l’uscita sul gol di Balotelli, permettendo al centravanti bresciano di segnare di testa.

Di Lorenzo 6.5 – Nel finale è costretto a reinventarsi centrale difensivo per sopperire all’emergenza centrali. Regge bene insieme a Luperto.

Manolas 7 – Sempre pericoloso sui calci da fermo: prima il gol annullato per un tocco col braccio, poi il 2-0 realizzato a fine primo tempo. Decisivo anche con diversi interventi in anticipo. Dal 66′ Luperto 6.5 – Se la cava molto bene in coppia con Di Lorenzo nel momento più difficile del match.

Maksimovic 6.5 – Prova positiva fino a quando resta in campo, attento e ben posizionato. Nella ripresa esce per infortunio. Dal 76′ Hysaj 6 – Aiuta la squadra a reggere sulla pressione del Brescia. Cerca anche il gol personale ma senza fortuna.

Ghoulam 5.5 – Più propositivo in avanti rispetto alle precedenti gare disputate, ha però la colpa di lasciarsi anticipare da Balotelli in occasione del gol del Brescia.

Callejon 6.5 – Sempre attento e diligente, lo spagnolo si conferma uomo assist al 13′ minuto, quando vede Mertens solo a centro area e gli serve la palla dell’1-0.

Fabian Ruiz 6.5 – Molte giocate offensive passano dai suoi piedi. Bravo a propiziare l’azione del vantaggio con il servizio per Callejon in area.

Allan 6.5 – A tratti ha ricordato il giocatore dello scorso anno, vista la quantità di palloni recuperati. Nella ripresa, complice anche il caldo, cala di intensità e il centrocampo ne risente.

Zielinski 6 – Sempre nel vivo del gioco, ma va troppo a corrente alternata. Deve essere più continuo.

Llorente 6.5 – Schierato al posto di Milik, rappresenta sempre un pericolo sulle palle alte per i difensori bresciani. Buone le sue combinazioni con Mertens. Dal 73′ Elmas 6 – Entra in campo in un momento difficile ma dà il suo contributo, va anche vicino al 3-1 al 96′.

Mertens 7 – Conferma il suo ottimo stato di forma realizzando il 114° gol con la maglia del Napoli. Sfiora più volte la doppietta ma non la trova per questione di centimetri. Uomo in più di questa squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *