Flash Opinioni

Ancelotti: “Anche con il pareggio sarebbe stata una prova negativa”

Al termine dell’incredibile match tra Juventus e Napoli l’allenatore azzurro Carlo Ancelotti ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Non è stato un test positivo, abbiamo fatto male per un’ora. Potevamo finirla anche 3-3 non cambiava molto la prestazione, che per me non è stata sufficiente. La partita è cambiata perché dopo il 3-0 la Juve ha cambiato atteggiamento e noi l’abbiamo ripresa con due calci piazzati. Lozano l’ho inserito per dare più peso davanti. Abbiamo dato alla Juve la possibilità di pressarci e avere fiducia, nel primo tempo Fabián è rimasto isolato, quella è stata la chiave. Gli spazi per ripartire c’erano. Abbiamo provato a tenere alta la linea di pressing, ma su due gol presi la nostra difesa era piazzata. Dovevamo marcare meglio e più stretti, non è stato un problema di equilibri. La fase difensiva si fa con tutta la squadra, abbiamo preso sette gol, vuol dire che ci stiamo sacrificando poco. La Juventus non mi ha sorpreso, ha così tanta qualità che in queste partite danno sempre il massimo. Competere con loro? Sì, possiamo, ma abbiamo perso un’occasione, cominciando a giocare quando la partita era già persa. Resta l’amaro in bocca per un’ora molto negativa. Sarei stato deluso anche se fosse finita 3-3. Koulibaly non va rincuorato, ora potrà ritrovare la migliore condizione durante la sosta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *