Generici

Lozano: “Voglio essere subito al 100% e fare grandi cose per il Napoli”

In casa Napoli è il giorno della presentazione ufficiale di Hirving Lozano in conferenza stampa. Ecco le parole dell’attaccante messicano che prende ufficialmente la maglia numero 11 che era di Ounas, destinato alla cessione in prestito al Nizza: “Sono molto contento, felice di essere qui, in un grande club e con grandi compagni, con un tecnico meraviglioso con grande esperienza. Sono contento di essere stato la prima scelta del tecnico, ora sto lavorando per essere al 100%”.

“Sono successe tante cose, ma da quando il Napoli si è interessato è stata la mia prima scelta. Per fortuna grazie a Dio le cose sono andate bene ed ora penso solo a lavorare”.

“Ho visto tante partite della serie A, da qui sono passati grandi giocatori. La mia priorità è essere al 100% per la squadra. Il Napoli è un’ottima squadra e speriamo di fare grandi cose”.

“La città già la visitai, molto bella, mi incantò. Ed i tifosi sono fantastici. La Juventus è una squadra grande, l’obiettivo è di vincere”.

“Sono tanti i motivi che mi hanno spinto qui, anche il tecnico, poi la squadra, la città, i campioni che ci giocano, i tifosi molto vicini alla squadra”.

 “Scudetto? Lo costruiremo partita dopo partita, abbiamo una grande squadra, l’ho vista molto bene, ma dobbiamo lottare e sudare ogni giorno”.

“Credo di essere rapido, con buona tecnica, ovviamente giocherò nella posizione che vorrà il tecnico dando il 100%”.

“La squadra è buona, ci sono tanti grandi giocatori ed altri sono passati, il mio obiettivo è essere al top per la squadra ed il tecnico, imparare tanto e crescere”.

“Il gioco qui è molto differente, è migliore, più veloce, più duro. Ovviamente bisogna lavorare e saranno importanti i consigli del mister, io sono qui per migliorare”.

“Hugo Sanchez? E’ stato un idolo per i messicani, fortissimo, ma devo lavorare e insistere per poter pensare di raggiungere risultati come i suoi”.

“Juventus? Tanti vorrebbero giocare una partita come questa o entrare. E’ una grande squadra con grandi giocatori. Io ovviamente mi sento molto bene, poi decide l’allenatore se devo giocare o meno. Ho segnato sempre al debutto, sarebbe bellissimo ripetermi, ma la cosa importante è vincere la partita”.

Ho dimostrato al PSV di poter giocare un po’ ovunque, poi sarà il tecnico a decidere dove dovrò giocare”.

“Fiorentina? Ho visto la partita, sono movimenti che si migliorano giorno per giorno, lavoriamo molto, io posso adattarmi bene e col lavoro del gruppo ci arriveremo”.

“Insigne e Callejon? Sono grandi giocatori, proverò a dare qualcosa in varie posizioni, dove il tecnico mi schiererà”.

“Darò il massimo, il 100% e spero possa bastare per dare tanta allegria a loro. La cosa più importante è dare il 100%, per fare la storia del club”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *