Flash Serie A

Juve-Napoli: trasferta vietata ai residenti nella provincia di Napoli, costi elevati

Juventus-Napoli è sicuramente il match più atteso della seconda giornata di campionato insieme al derby di Roma, per questo motivo si prevede un Allianz Stadium esaurito in ogni ordine di posto. A questo proposito, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, entro domani dovrebbe partire la vendita dei biglietti destinati al settore ospiti. I tagliandi messi a disposizione della società bianconera saranno circa 2000, tuttavia non sono ancora state chiarite le limitazioni di accesso all’impianto: se saranno rivolte a tutti i tifosi residenti in Campania o solo a coloro che risiedono in provincia di Napoli, anche muniti di tessera. Per quanto riguarda il prezzo, invece, dovrebbe aggirarsi intorno ai 60 Euro.

Arrivano aggiornamenti direttamente dal sito della società azzurra:

“Sono in vendita i biglietti per la gara Juventus-Napoli, in programma sabato 31 agosto alle ore 20.45. A seguito del Decreto del Prefetto di Torino del 22 agosto 2019 la vendita avverrà con le seguenti prescrizioni:

–   Divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella Provincia di Napoli, anche se in possesso di Fidelity Card;

–   Inibizione alla vendita nei punti vendita della Provincia di Napoli;

–   vendita consentita per il settore Ospiti ai soli possessori di Fidelity card rilasciata dalla SSC Napoli ovunque residenti tranne che nella Provincia di Napoli;

– incedibilità dei tagliandi d’accesso.

La vendita avverrà esclusivamente nei punti vendita situati fuori dalla Provincia di Napoli a presentazione della Fidelity Card rilasciata dalla SSc Napoli e del documento d’identità (anche per la verifica della residenza), presso le ricevitorie TicketOne abilitate.

I posti disponibili per i tifosi ospiti  sono 1.016 (settore 110). Il prezzo del tagliando è di € 67,00. La vendita terminerà venerdì 30 agosto alle ore 19:00.

In relazione a quanto disposto dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive con nota nr. 14/2007 dell’8 marzo 2007 (e nr. 26/2012) in merito alla richiesta di introduzione degli striscioni, di seguito gli indirizzi dove i tifosi azzurri potranno far pervenire le richieste, entro i termini fissati dalle vigenti disposizioni (si ricorda che la richiesta deve essere fatta anche se lo striscione risulta presente nell’albo nazionale dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *